Etrusca basket, da Scauri arriva Gioele Moretti

Ancora un nuovo ingresso per la Blukart. Il Cda della società ha infatti ufficializzato l’accordo raggiunto con l’esterno Gioele Moretti che nell’ultima stagione è stato in forza al Basket Scauri, nel girone D della serie B.

 

Gioele, classe 1993, originario di San Marino, è cresciuto a livello giovanile nella società del Santarcangelo dove ha debuttato in serie C, ottenendo la promozione nella serie B nazionale nel 2015. Proprio nella stagione 2015/2016 è stato avversario dell’Etrusca con la maglia degli Angels, mentre nelle stagioni successive si è accasato a Venafro e Scauri, sempre nella B nazionale. Proprio nell’ultima stagione a Scauri ha registrato le cifre più importanti della sua carriera a livello statistico, con 11 punti di media a partita in 33 minuti, con il 37% da tre punti. Il tiro dall’arco è proprio una della caratteristiche più importanti di Moretti, che nelle ultime stagioni ha sempre mantenuto percentuali importanti dall’arco, sopra il 35%. Oltre alle capacità balistiche, Gioele è un difensore di grande solidità, che sa mettere il suo impegno e la sua tenacia al servizio della squadra. Per tutte queste caratteristiche coach Barsotti e lo staff tecnico hanno visto in Moretti l’uomo giusto per la nuova Etrusca che sta prendendo forma, in un giusto mix di esperienza e gioventù.
“Sono diverse stagioni che nel periodo estivo il mio nome era stato affiancato a quello dell’Etrusca e sono contento che quest’anno abbiamo trovato la possibilità di concretizzare l’accordo” le prima parole in maglia Etrusca di Gioele Moretti “L’Etrusca è una società che conosco bene e che seguo. Ci siamo incontrati anni fa quando militavo nelle file di Santarcangelo. So che è una società che lavora con grande serietà, con un bellissimo seguito di pubblico; in più l’ambiente Etrusca è un ambiente familiare, molto accogliente, l’ideale per continuare la crescita come giocatore e rendere al massimo. In queste stagioni tanti cari amici, come Niccolò Rinaldi e Luca Pesaresi, hanno vissuto l’esperienza di San Miniato come straordinaria e sono impaziente di iniziare. Non vedo l’ora di mettere a disposizione del coach e della squadra tutto il mio impegno, la mia intensità in difesa e il mio tiro da tre, alcune della caratteristiche più importanti che fanno parte del mio modo di giocare. In più voglio conoscere il prima possibile il bel pubblico di San Miniato, che ci sosterrà in questa nuova bella esperienza”. Con Giole Moretti, salgono a quattro i volti nuovi Etrusca, con Quartuccio, Carpanzano e Tozzi, insieme ai confermati Benites, Capozio e Neri. Nella prossima settimana sono attesi nuovi sviluppi sul fronte entrate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.