Causa un incidente ubriaco, 32enne nei guai

Era alla guida dell’auto con la patente revocata. L’uomo di 47 anni di San Miniato, però, non è stato l’unico a finire nei guai nei primi giorni di luglio nell’ambito di controlli svolti dai militari della compagnia carabinieri di San Miniato. Al 47enne di San Miniato l’autovettura è stata sequestrata. Sottoposto a fermo amministrativo anche il veicolo di un 32enne residente a Santa Croce sull’Arno. A lui i carabinieri hanno anche ritirato la patente di guida ed è stato denunciato per aver causato un incidente stradale a Santa Croce sull’Arno risultando positivo all’alcoltest con un tasso di 1,35 grammi per litro. 

Nel corso dei controlli, inoltre, sono stati segnalati all’autorità amministrativa tre ragazzi di 32, 24 e 25 anni residenti a San Miniato e sorpresi con circa 4 grammi di hashish, un 28enne di Castelfranco di Sotto sorpreso con circa 12 grammi di marijuana, un 45enne sorpreso a Santa Croce sull’Arno con 0,5 grammi di cocaina, un 39enne di Peccioli sorpreso a San Miniato con una pasticca di ecstasy, un 48enne di Chianni sorpreso con una sigaretta artigianale con residui di hashish e un 53enne di Santa Croce sull’Arno sorpreso con circa 4 grammi di hashish.
Segnalato, inoltre, alla Questura di Pisa un 44enne di Montopoli Valdarno per l’adozione del provvedimento dell’Avviso Orale. Contestate, nel complesso, 61 violazioni al Codice della Strada, sottoposti a controllo 359 veicoli, identificate 476 persone, ritirate 4 patente di guida, ritirati 2 documenti di circolazione, sottoposti a fermo amministrativo 5 veicoli, eseguite 20 perquisizioni personali e locali.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.