Lega a Ponte a Egola: “Parlateci di Bibbiano”

“Parlateci di Bibbiano”. Questo lo striscione esposto al mercato settimanale dalla Lega di Ponte a Egola, alla presenza del commissario locale Giovanni Pasqualino, che ha fatto visita al gazebo del Carroccio.

“Porteremo avanti diverse iniziative – dice Pasqualino – fino a quando non vedremo l’ultimo bambino tornare a casa dalla propria famiglia e i responsabili in manette. Un argomento che merita la massima attenzione mediatica e che non faremo dimenticare: vogliamo chiarezza e giustizia. I bambini non si toccano e quello che è successo a Bibbiano non può rimanere in ombra ma soprattutto non deve più accadere. Spero non vi siano altre situazioni analoghe in Italia- Purtroppo la storia ci insegna che non è la prima volta che qualcuno utilizza i bambini per interessi economici e il silenzio da parte del Partito Democratico su una vicenda così drammatica è imbarazzante. A breve sul tema organizzeremo un evento pubblico a San Miniato che coinvolgerà tutti i cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.