Maltempo provoca morìa di pesci in Arno

Più informazioni su

Decine e decine di pesci che galleggiano sulle acque dell’Arno. Questo lo scenario che si è presentato oggi (29 luglio) in diversi comuni della Valdera che sono toccati dal fiume. Una moria inizialmente senza spiegazioni ma che poi, secondo quando emerso dai primi accertamenti della Usl, è legata esclusivamente al maltempo e non a cause umane.

“La Usl è già sul posto per fare accertamenti – ha spiegato Cristiano Alderigi sindaco di Calcinaia – le prime fonti ascoltate indicano la causa strettamente legata all’alluvione nell’aretino che, aumentando la massa di fango nel fiume, ha tolto ossigeno ai muggini che, infatti, paiono i solo pesci colpiti dal fenomeno”.
La piena di pesci sta scorrendo lungo il letto del fiume e nel giro di 10 o 12 ore dovrebbe aver oltrepassato definitivamente il territorio della Valdera.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.