Aggredita e picchiata vicino alla rotatoria della FiPiLi, in ospedale

Forse una discussione tra più persone, magari per futili motivi. Che, alla fine, ha portato in ospedale una ragazza di 19 anni che ha riportato vari traumi in seguito a una presunta aggressione.

E’ accaduto nella notte di lunedì intorno alle 4 a Montopoli Valdarno, nella frazione di Capanne, nella zona dello svincolo della FiPiLi. Un fatto abbastanza oscuro per ora, ma comunque la ragazza è stata trasportata dall’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, con ferite piuttosto significative, anche se fortunatamente non è in pericolo di vita. Della cosa sono stati informati anche i carabinieri che sono subito intervenuti sul posto per circostanziare i fatti, anche se al momento non è facile neppure per loro ricostruire con esattezza cosa sia accaduto. Al momento è certo che c’è stata una discussione tra la ragazza e un’altra persona, forse una donna, ma anche questo è al vaglio degli investigatori che stanno monitorando l’episodio con molta attenzione. Di certo c’è poi, per il momento, che si potrebbe escludere l’aggressione a fini sessuali o di rapina e tutto sarebbe da ricondurre a una violenta lite. Nelle prossime ore gli inquirenti cercheranno di comprendere meglio i fatti e probabilmente ascolteranno, per raccogliere sommarie informazioni, le persone che potranno essere rintracciate e che sono informate sull’episodio.

 

 

Forse una discussione tra più persone, magari per futili motivi, ma alla fine una ragazza di 19 anni è finita in ospedale con vari traumi causati da una presunta aggressione. E’ accaduto nella notte di lunedì intorno alle 4 a Montopoli nella frazione di Capanne nelle zona dello svincolo della FiPiLi. Un fatto abbastanza oscuro per ora ma comunque la ragazza è stata trasportata dall’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, con ferite piuttosto significative, anche se fortunatamente non è in pericolo di vita. Della cosa sono stati informati anche i carabinieri che sono subito intervenuti sul posto per circostanziare i atti anche se la momento non è facile neppure per loro ricostruire con esattezza cosa sia accaduto. Al momento è certo che c’è stata una discussione tra la ragazza poi finita in ospedale e un’altra persona, forse una donna, ma anche questo è al vaglio degli investigatori che stanno monitorando l’episodio con molta attenzione. Di certo c’è poi, per il momento, che si potrebbe escludere l’aggressione a fini sessuali o di rapina e tutto sarebbe da ricondurre ad una violenta lite tra persone. Nelle prossime ore gli inquirenti cercheranno di comprendere meglio i fatti e probabilmente ascolteranno, per raccogliere sommarie informazioni, le persone che potranno essere rintracciate e che sono informate sull’episodio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.