“Pronti a lavorare insieme”, truck village all’interporto

Lo sviluppo del truck village (A Santa Croce un ’truck village’ per i mezzi pesanti) e la necessità avanzata dalle imprese di trasporto di potersi insediare nell’interporto di San Donato. C’è stato questo, in particolare, nell’incontro tra la delegazione di Assotir di Pisa, Lucca, Massa e il sindaco di San Miniato Simone Giglioli. A colloquio con il sindaco erano presenti anche il responsabile alle infrastrutture e sviluppo di Assotir Alessandro Manzi e il segretario generale Claudio Donati.

 

Durante la mattinata, i trasportatori hanno esposto al primo cittadino di San Miniato l’importanza e i benefici che le imprese trarrebbero dalla realizzazione del Truck Village, un’area di sosta conforme alle normative europee e dotata di ogni comfort per i conducenti dei mezzi pesanti: parcheggi sorvegliati, ristoranti, aree attrezzate per il rifornimento e la cura dei veicoli. Il Truck Village della “zona del cuoio”, inoltre, avrebbe anche il vantaggio di sorgere in prossimità della FiPiLi.
La delegazione degli autotrasportatori di Assotir ha anche esposto al sindaco Giglioli l’interesse “a ottenere dei propri insediamenti nella zona dell’interporto al fine di ricoverare i mezzi aziendali e ottenere, anche sotto il profilo logistico, vista anche la vicinanza alla FiPiLi, dei notevoli benefici. Molto positiva è stata la risposta di Giglioli che non solo ha condiviso il punto di vista dei trasportatori ma si è proposto anche come figura di raccordo tra le varie realtà amministrative e imprenditoriali, al fine di dare risposta alle molteplici esigenze dei trasportatori”. Soddisfatto anche il segretario Generale Donati: “Siamo soddisfatti della disponibilità che il sindaco di San Miniato ha dimostrato nei confronti della categoria per la realizzazione del Truck Village e degli insediamenti richiesti dai trasportatori. Sappiamo perfettamente che il percorso sarà lungo e con risultati tutt’altro che scontati ma partiamo dalla vicinanza dell’amministrazione comunale che rappresenta una solida base. Siamo pronti a lavorare insieme”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.