Governo Pd-M5s, le speranze di Bertini

Più informazioni su

Dopo un agosto dominato dalla discussione politica è nato il nuovo governo giallorosso che ha visto un accordo su un programma politico tra le forze del Partito Democratico, il Movimento 5 Stelle e Leu.

“Come è stato sottolineato dai vari interventi durante l’assemblea comunale del Partito Democratico del 3 settembre – dichiara Gianluca Bertini, segretario comunale del Partito Democratico di San Miniato – rispetto a una situazione impensabile fino a sei mesi fa il senso di responsabilità davanti al difficile momento economico e sociale e la necessità di un rilancio del nostro paese ha prevalso rispetto alle singole prese di posizione politiche e nelle due direzioni nazionali è senz’altro da sottolineare l’unità con il quale la segreteria nazionale del partito ha avuto il mandato per condurre la non facile operazione, rilanciando il partito democratico in un ruolo di primo piano.
Nel nuovo governo sono 9 i ministri del Partito Democratico, alcuni dei quali poche settimane fa hanno partecipato alla nostra Festa comunale dell’Unità che ha visto, durante le ventuno serate, un intenso programma di iniziative politiche e ricreative e una larga partecipazione di pubblico.
Ci riferiamo a Giuseppe Provenzano, nuovo ministro al Mezzogiorno, a Paola De Micheli, attuale vicesegretaria nazionale che andrà a ricoprire il ruolo di ministro delle infrastrutture e dei trasporti e a Teresa Bellanova destinata al Ministero delle Politiche Agricole che potrà quindi essere un riferimento importante per le numerose imprese agricole presenti sul nostro territorio e per la valorizzazione dei nostri prodotti di eccellenza, concludendo con Graziano Del Rio, attuale capogruppo del PD alla Camera, che ha svolto un ruolo di concertazione di primo piano nell’intera operazione.
Augurando al nuovo governo un buon lavoro molti sono i temi importanti su cui intervenire, dalla prossima manovra finanziaria a un nuovo rapporto collaborativo con l’Europa al sostegno e sviluppo delle politiche sul lavoro, la scuola, i giovani, l’ambiente, l’economia circolare, l’accoglienza, i diritti civili e tanti altri.
Questo è l’impegno che tutti dobbiamo portare avanti per una società più giusta e più equa e per dare un futuro a questo nostro grande paese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.