Papaveri e Papere in classe: il nido a Santa Maria a Monte foto

“Sono stati fatti vari interventi di ristrutturazione degli spazi interni per migliorare il servizio offerto. Inoltre sono state fatte le necessarie manutenzioni per preparare al meglio la struttura in vista dell’inizio dell’anno educativo”. Lo spiega Manuela Del Grande, vicesindaco e assessore alle politiche scolastiche e socio educative di Santa Maria a Monte facendo “Un grande in bocca al lupo per questo inizio di un nuovo anno ai piccoli studenti e ai loro genitori, alle educatrici e al personale ausiliario”.

E’ iniziato oggi 9 settembre infatti il nuovo anno educativo per i bambini iscritti al nido comunale La Coccinella. Sono 36 i bambini iscritti, suddivisi in due sezioni: Papaveri e Papere. Oggi hanno iniziato soltanto i bambini che hanno già frequentato l’asilo e pian piano, nelle prossime settimane, si inseriranno progressivamente i nuovi iscritti. “Per consentire – spiega la vicesindaco – un migliore inizio del nuovo anno educativo al nido si sono tenute nella settimana passata due riunioni, alle quali hanno partecipato il sindaco, il vicesindaco e il responsabile del settore socio educativo del comune, con i genitori dei bambini durante le quali sono stati analizzati i dettagli riguardanti l’organizzazione del servizio educativo offerto. L’amministrazione comunale ha investito molto nei servizi educativi del nostro territorio e in particolare nel nido, ritenendolo di fondamentale importanza per le famiglie e per l’educazione dei bambini”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.