Quattro aggressioni con il coltello a San Giovanni alla Vena, ricerche nella notte. L’appello del sindaco

Più informazioni su

E’ stata una notte movimentata nel comune di Vicopisano e nella frazione di San Giovanni alla Vena si è scatenata una sorta di psicosi. A scatenare il panico un uomo che negli ultimi giorni ha ferito o cercato di ferire con un coltello varie persone incontrate apparentemente in modo casuale.

Nella nottata di ieri, tra (giovedì 19 e venerdì 20 settembre) la paura poi è arrivata alla sua massima espressione, tanto che l’amministrazione comunale di Vicopisano ha emesso una comunicazione rivolta ai cittadini. Il sindaco Matteo Ferrucci invitava tutti a prestare attenzione e, qualora si fossero trovati di fronte alla persona, a non prendere iniziative personali, ma invitava a rivolgersi alle forze dell’ordine.
Nelle ultime 48 ore comunque, secondo quanto emerso, ma i carabinieri che stanno lavorando anche sulla ricostruzione dei fatti, un uomo armato di un coltello, avrebbe commesso almeno 4 aggressioni. La prima ai danni di una donna che avrebbe riportato un lieve taglio su un braccio, poi avrebbe tentato di aggredire altre persone e una di queste nel fuggire sarebbe rimasta ferita. Mentre altre due persone sarebbero poi rimaste ferite nella giornata di ieri in modo più significativo dall’incontro con questa persona, l’ultimo a fare le spese dell’aggressore un uomo che sarebbe stato attinto in modo importante da un fendente sferrato con il coltello tanto che sarebbe stato ricoverato in ospedale una ricostruzioni dei fatti ancora da vagliare e confermare da parte degli inquirenti. Sta di fatto che nella notte scorsa le ricerche dell’aggressore sono andate avanti parecchio a San Giovanni alla Vena da parte dee carabinieri, che hanno battuto il territorio fino nella zona di via Magellano e via Grandi, ma anche nella parte sovrastante, l’area del Castellare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.