Conad lascia Castelfranco, dipendenti a Santa Croce

Conad dà l’addio a Castelfranco di Sotto. Le voci che da tempo parlavano di un addio del marchio della distribuzione al comune sono state confermate e la chiusura andrà di pari passo con l’apertura del nuovo grande negozio della medesima cooperativa a Santa Croce sull’Arno.

“Dal punto di vista commerciale le potenzialità del bacino di Castelfranco sono già state sfruttate dai marchi concorrenti – spiegano dalle relazioni esterne di Conad –. I dipendenti del punto vendita castelfranchesi, una decina, sono stati già preparati alla fase transitoria e saranno assorbiti nell’altro grande negozio”. L’apertura del nuovo punto vendita a Santa Croce, all’angolo fra via Garcia Lorca e via Caravaggio, dovrebbe avvenire entro la metà di ottobre, portando con sé circa 35 posti di lavoro e fra questi anche i dieci in arrivo da Castelfranco.
Nel cuore della cittadina capofila del distretto, a due passi dal centro, il nuovo supermercato avrà circa 1.500 metri quadri di superfice coperta, dei quali 1.200 saranno occupati da Conad del Tirreno, pronta ad aprire così il suo secondo punto vendita (dopo San Romano) nel territorio del Valdarno pisano. La nuova struttura porterà anche una piccola galleria di negozi, insieme a un parcheggio esterno da 150 posti. Tornando alla realtà castelfranchese, ancora tutta da giocare nei dettagli è la partita di Coop, dopo l’annuncio a luglio 2018 dell’acquisto del grande capannone dell’ex Lorbac in via viale Europa (L’ex Lorbac è di Unicoop, la vendita sblocca gli arretrati). In quel caso i metri quadri disponibili per il settore commerciale saranno 1.200, anche se da Coop non sono trapelati ancora nuovi dettagli sul futuro dell’area a ridosso dell’Orto di San Matteo, il cui piazzale è stato bonificato. Un destino, quello dello stabile dell’ex calzaturificio, legato ovviamente a doppio filo allo stabile che ospita ancora oggi la storica Coop castelfranchese in via Quasimodo, in piena zona residenziale.

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.