Protezione civile, prefetto: “Proseguire in prevenzione”

L’importanza della protezione civile nelle parole del prefetto Castaldo. Il rappresentante del governo ha partecipato ieri (21 settembre) in piazza Vittorio Emanuele II alla giornata della protezione civile giunta alla 15esima edizione.

“Bisogna continuare – ha commentato il prefetto – a lavorare su previsione, pianificazione e prevenzione, soprattutto a livello locale, secondo un modello di collaborazione forte non solo nell’allertamento e nell’emergenza degli eventi dannosi ma, altresì, sul terreno della anticipazione delle misure e delle iniziative, per evitarne o ridurne le conseguenze”.
Il prefetto Castaldo ha ringraziato i partecipanti e tutti quanti hanno speso le proprie energie nell’organizzazione della manifestazione, che rappresenta una importante occasione di confronto per rafforzare una nuova e più moderna cultura della prevenzione e gestione delle emergenze, come ha dimostrato la mobilitazione in occasione dell’incendio di Monte Serra e la successiva attenzione a rinnovare gli strumenti di prevenzione a seguito di quella difficile prova.
“Sono convinto – ha concluso Castaldo – che attraverso il continuo dialogo, la leale collaborazione ed il costruttivo confronto anche tra i diversi livelli di governo, così come tra istituzioni e cittadini, si può far crescere la sicurezza dei territori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.