I “ragazzi” del ’59 di nuovo insieme: festa per i 60 anni foto

Tutto è nato dalla voglia di rivedersi e di salutarsi, almeno per una sera. Festeggiando insieme il traguardo dei “primi” sessant’anni. È così che i “ragazzi” di Santa Croce sull’Arno classe 1959 si sono ritrovati lo scorso venerdì (20 settembre) per una serata che resterà nel cassetto dei ricordi più belli.

A fare da cornice all’evento non c’era il classico ristorante, ma un luogo da sempre caro ai santacrocesi quale è il giardino di Villa Pacchiani, di proprietà del Comune, messo a disposizione dalla sindaco Giulia Deidda per la buona riuscita della serata. Un’iniziativa organizzata a partire dalle vecchie foto di classe in bianco e nero, ricercando nei volti di quei bimbi i nomi e i cognomi dei nuovi sessantenni di Santa Croce. Alla fine sono stati più di 70 i “ragazzi” e le “ragazze” del ’59 che hanno risposto alla chiamata, partecipando ad una serata inevitabilmente carica di ricordi e di emozioni. Un omaggio alla propria annata e alle comuni origini santacrocesi, ma anche all’istruzione scolastica che ha permesso ai bimbi di allora di diventare uomini e donne maturi. Un’occasione per rivedersi e per riconoscersi, sicuramente cambiati nel fisico ma non nello spirito, prima dell’immancabile foto di gruppo che ha riunito tutti i partecipanti alla serata. (g.p.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.