Polizia in borghese sui bus contro il bullismo

La scuola è iniziata, anche per gli agenti di Polizia. Il commissariato di Pontedera ha infatti avviato una serie di controlli sugli autobus di linea che portano i ragazzi dai comuni della Valdera al villaggio scolastico di Pontedera.

Il personale in borghese punta in modo particolare a riconoscere e reprimere il “Battesimo delle Matricole”, quella sorta di accanimento degli studenti più grandi verso i più piccoli che non di rado, però, sfociano in veri e propri atti di bullismo e quindi reati. Il Commissariato di Pontedera invita i genitori e i ragazzi a segnalare telefonicamente, di persona o anche attraverso la app Youpol eventuali episodi a cui dovessero assistere o di cui sono vittima e ai genitori dei ragazzi più grandi di controllare che i figli non si rendano responsabili di comportamenti di bullismo che possono sfociare in reati con gravi e serie conseguenze immediate e future. I ragazzi denunciati verranno segnalati anche ai rispettivi dirigenti scolastici per i relativi provvedimenti disciplinari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.