Realtà virtuale per formare gli adulti a Santa Croce foto

Un corso di formazione, finanziato dall’Unione Europea, per imparare a realizzare video di realtà virtuale a 360° da utilizzare per l’educazione degli adulti.
Ha preso il via a Santa Croce sull’Arno l’evento intitolato Viral for local communities nell’ambito del programma Erasmus+, ideato e coordinato da Carla Sabatini di NKey srl, azienda di consulenza informatica e formazione e che vede coinvolti altri tre paesi europei, Polonia, Grecia, Romania e l’università per stranieri di Perugia.

Il progetto ha come fine quello di creare un toolkit contenente il materiale didattico e formativo per l’introduzione della tecnologia del 360° in programmi di educazione degli adulti nell’arco di tutta la vita. La convinzione è che l’utilizzo di video in realtà virtuale possa rappresentare uno strumento quanto mai efficace e stimolante. Il toolkit comprenderà le istruzioni per la realizzazione di video in realtà virtuale, nonché gli strumenti didattici per il loro utilizzo, e verrà messo gratuitamente a disposizione di tutte le associazioni, scuole o enti che si occupano di educazione e formazione degli adulti nei paesi e nelle città di piccole e medie dimensioni di tutta Europa.
Il toolkit e l’uso della realtà virtuale saranno particolarmente utili là dove i problemi di integrazione sono maggiormente sentiti. Lunedì pomeriggio i partecipanti all’incontro sono stati salutati dall assessore ai servizi culturali ed educativi Elisa Bertelli e dalla responsabile dei servizi culturali del Comune di Santa Croce sull’Arno, Antonella Strozzalupi. Nell’occasione sono stati mostrati i primi video pilota realizzati nella sede della Pubblica assistenza di Santa Croce sull’Arno grazie alla collaborazione del suo presidente, dei volontari e dei medici, e il Vr Test Point che verrà allestito a breve nella sala reception della biblioteca Adrio Puccini e che permetterà la visione dei video in realtà virtuale a chiunque desideri provare questa esperienza immersiva.
Nel corso dell’intera settimana i partecipanti all’incontro sono impegnati nei lavori per la messa a punto del manuale di istruzioni per la realizzazione di video in realtà virtuale e la loro pubblicazione. Nella prossima primavera il toolkit sarà presentato e testato in tutti i paesi partner attraverso conferenze, seminari e partecipazioni a fiere del settore.
La fine del progetto è invece prevista nel 2021 ad Atene, con un grande evento conclusivo al quale prenderanno parte anche gli insegnanti e i discenti che hanno contribuito alla sperimentazione.
Tutto il materiale già disponibile può essere visto sul canale youtube https://viral.nkey.it/video mentre l’intero progetto Viral può essere seguito sul sito ufficiale https://viral.nkey.it/.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.