Carburante, Finanzieri tra i distributori della Val di Cecina

Più informazioni su

Hanno controllato le licenze d’esercizio, le certificazioni di prevenzione incendi e l’adempimento alla disciplina sulla corretta esposizione e pubblicizzazione dei prezzi dei prodotti petroliferi in vendita negli impianti di distribuzione dei carburanti per autotrazione.

I finanzieri della tenenza di Volterra hanno riscontrato diverse irregolarità nell’ambito dei servizi di controllo in una serie di accertamenti nei distributori stradali di carburante della Val di Cecina. Nel corso dei controlli sono state contestate numerose violazioni quali l’irregolare tenuta del registro di carico e scarico dei carburanti e l’omessa documentazione e registrazione di operazioni imponibili, con conseguenti violazioni in materia di imposte sui redditi e Iva. In particolare sono state contestate, in capo ai rappresentanti legali di due esercizi, la mancata registrazione nel sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico e di conseguenza la mancata comunicazione dei prezzi praticati per le diverse tipologie di carburante commercializzato. Le omissioni sono state sanzionate con una multa ricompresa tra 516 e 3.098 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.