Perseguita una 54enne con video e messaggi, ai Domiciliari

Una storia controversa, sofferta e che alla fine è sfociata in una richiesta di arresti domiciliari accolta dal gip di Pistoia e notificata questa mattina (9 ottobre) dagli uomini della polizia di Stato di Pontedera. Protagonista della vicenda è un 60enne di Castelfranco di Sotto, persona che non aveva mai avuto problemi con la giustizia e rispettata nella comunità ma che, alla fine, si è vista notificare un’ordinanza di arresto in carcere, commutata poi negli arresti domiciliari.

Il provvedimento è per tenere l’uomo lontano da una donna di Pistoia di 52 anni, che lo ha accusato di perseguitarla in vario modo, ma sopratutto attraverso l’invio di filmati e messaggi anche di natura offensiva tramite i canali social. Non è ancora chiaro se in passato tra i due vi sia stata una vera e propria relazione o solo una conoscenza, sta di fatto che l’infatuazione del 60enne alla fine è sfociata in un arresto e nella conseguente misura domiciliare richiesta dal sostituto procuratore e accolta questa mattina dal giudice del tribunale di Pistoia. Una misura piuttosto forte, ma che arriva al termine di una vicenda che in passato aveva visto lo stesso tribunale emettere un divieto di avvicinamento per l’uomo alla donna, misura che il 60enne ha più volte disatteso. Ora al processo dovrà rispondere del reato di atti persecutori commessi anche attraverso la Rete e i social, sostituzione di persona – infatti in una circostanza per avvicinare la donna si era finto un’altra persona – e diffamazione aggravata, dal momento che avrebbe in alcune occasioni offeso con la sua condotta la 52enne sempre attraverso la rete.
In paese a Castelfranco di Sotto, dopo che sono arrivate le volanti del commissariato di Pontedera, questa vicenda ha lasciato un po’ tutti a bocca aperta, tanto più che il 60enne destinatario della misure restrittive firmate dal gip, è una persona conosciuta e rispettata nella collettività locale e di elevato livello socio culturale. Da qualche anno è tornato a Castelfranco di Sotto, paese di origine, dopo avere lavorato fuori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.