Vandali contro centralina Arpat di Pisa foto

Più informazioni su

Atto vandalico alla stazione di monitoraggio della qualità dell’aria di Pisa-Borghetto. Il danno subito è stato rilevato questa mattina (9 ottobre) dagli operatori dell’Arpat, che si sono trovati di fronte il quadro elettrico esterno completamente divelto e spaccato.

Si tratta della componente che alimenta gli strumenti di misura presenti all’interno della stazione. Il contatore Enel, invece, è risultato essere ancora integro: l’azione vandalica, verosimilmente, era quindi rivolta a danneggiare proprio l’apparecchiatura gestita da Arpat.
L’agenzia ha sporto denuncia per atto vandalico contro ignoti a una stazione dei carabinieri e si è adoperata per un rapido ripristino, in modo da tornare a garantire il prima possibile il funzionamento della centralina, inserita nella rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.