Italia Viva: “Un nuovo futuro anche per la provincia di Pisa”

Più informazioni su

“La politica è tornata, l’ardimento di impegnarsi nel costruire una casa accogliente e solida per tutti palpabile. Non ci sono mura da abbattere né steccati da saltare: questa casa sarà di tutti e per tutti”.

Con questo entusiasmo, Italia Viva annuncia che “A partire da domani, anche a Pisa e provincia inizieremo a ragionare su come elaborare e mettere in pratica le idee e l’entusiasmo uscito rafforzato dalla Leopolda e a strutturare su tutto il territorio provinciale Italia Viva. Nelle prossime settimane molti saranno gli eventi e i momenti di discussione, dibattito, incontro”. Italia Viva è ufficialmente nata dopo lo scorso intenso fine settimana alla Leopolda 10 (Dal Cuoio alla Leopolda: ecco chi c’era). Una tre giorni “attraversata da un sottile filo rosso: la voglia di respirare la buona politica parlando di temi e progetti per delineare il futuro di Paese straordinario come l’Italia. Migliaia di persone in fila per ore per esserci, per partecipare, per sentirsi partecipi di un cambiamento. Una forte richiesta di cambiamento che deve sentirci tutti impegnati e responsabili allo stesso tempo. Alla tre giorni fiorentina sono stati tantissimi anche i pisani che si sono dati appuntamento tra i tavoli della kermesse per un momento di festa, ritrovo, organizzazione. Si parla di futuro, di fondare circoli, di fare eventi”.
In attesa delle prossime mosse, “Per ora siamo estremamente felici che in tanti siano al nostro fianco in questo cammino appena iniziato e siamo certi che il progetto Italia Viva, dopo la tappa della Leopolda 2019, attrarrà ancora tante amiche ed amici che con noi inizieranno a costruire, con entusiasmo, un nuovo futuro anche per la nostra provincia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.