Pisa, promozione per il vicario del questore

Più informazioni su

Il vicario del questore promosso a dirigente superiore. Così ha deliberato il consiglio di amministrazione della pubblica sicurezza lo scorso 30 ottobre.
Abruzzese di Pescara, classe 1961, laureato in giurisprudenza all’università di Pisa è entrato nella Polizia di Stato come vicecommissario nel 1987. Ha operato al reparto mobile di Torino, dove ha prestato servizio fino al 1991, ricoprendo gli incarichi di responsabile di nucleo e poi di capo ufficio di amministrazione. Successivamente ha prestato servizio nella questura della Spezia, come dirigente dell’ufficio personale e capo di gabinetto.

Dopo aver percorso le tappe della carriera di funzionario direttivo, è entrato nella dirigenza nel 2002, in quanto vincitore del primo concorso per primi dirigenti della polizia bandito dal ministero dell’interno. Dal 2003 al 2007 ha diretto la divisione anticrimine della questura di Massa Carrara, dove ha anche rivestito il ruolo di responsabile del servizio prevenzione e protezione. Dal settembre 2007 al giugno 2016 ha nuovamente prestato servizio presso la questura della Spezia, dapprima come dirigente della divisione anticrimine fino al febbraio 2012 e quindi come vicario del questore.Dal luglio 2016 ha ricoperto l’incarico di vicario del questore di Pisa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.