Alternanza scuola lavoro e formazione, Mancini apre un tavolo

“Il mio obiettivo è quello di fare tutto il possibile affinché l’artigianato toscano, da sempre un’eccellenza e invidiato anche all’esterno, non scompaia del tutto”. Per questo, l’imprenditore di Fucecchio Ivo Mancini non si ferma e ora punta a mettere in rete il mondo della scuola, i sindaci e gli istituti bancari affinché si affronti insieme e in maniera pragmatica il tema dell’alternanza scuola lavoro e delle sinergie di collaborazione con le imprese.

L’appuntamento è per venerdì 22 novembre nella sua azienda Cm Tannery di via Colombo a Santa Croce sull’Arno, per portare avanti la sua volontà di superare gli ostacoli attualmente presenti tra il mondo dell’artigianato e quello dell’istruzione. Alle 18, aprendo la tavola rotonda alla quale seguirà una cena conviviale, Mancini traccerà anche un bilancio della sua personale iniziativa portata avanti con una delle proprie aziende. “In questi primi undici mesi – racconta – la mia azienda ha ospitato una ventina di ragazzi e alcuni di loro hanno già trovato lavoro nelle imprese della zona. La prossima settimana la Futura Lavorazioni Meccaniche ne ospiterà altri quindici che frequentano i corsi IeFP della zona. Per il 2020 sono fiducioso che questi numeri tenderanno ancora ad aumentare”. Per l’appuntamento del 22 novembre ha intanto dato la sua disponibilità a partecipare l’assessore regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione della Regione Toscana, Cristina Grieco. In queste ore Mancini sta invitando i dirigenti scolastici di ogni ordine e grado del Comprensorio del Cuoio affinché loro, o dei delegati, possano essere presenti e portare le loro proposte all’assemblea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.