Fiera di San Severo, Castelfranco in festa per 6 giorni

Dal 14 al 19 novembre, a Castelfranco di Sotto torna la storica Fiera di San Severo: sei giorni di divertimento e allegria per grandi e piccini nel centro del paese.

La manifestazione inaugura ufficialmente giovedì 14 novembre con l’apertura del parco divertimenti allestito con le attrazioni dello “spettacolo viaggiante”: più di 50 giostre per il divertimento di bambini e ragazzi da zero a vent’anni. Dal mini Bruco Mela, al mini autoscontro alla pista autorodeo, per i più piccoli, al Tagadà, il Matterhorn (“Gatto delle nevi”) e i calcinsella, più adatti a ragazzi dai 13 anni in su.
Quest’anno, in occasione della “Giornata del bambino e del diversamente abile”, venerdì 15 novembre, tutti (residenti e non) potranno usufruire di uno sconto del 50% su tutte le attrazioni. Un giorno speciale che, oltre a questa promozione, prevedrà l’accesso gratuito alle giostre per i portatori di handicap.
Domenica 17 novembre, oltre ai giochi, nel centro storico sarà allestito un mercato straordinario con tante bancarelle di ogni genere. Una fiera-mercato di commercianti che venderanno merci di ogni tipo: dall’antiquariato al collezionismo, dai prodotti gastronomici della buona tavola all’hobbistica. Non mancheranno i dolciumi tipici della fiera, ma anche abbigliamento e vendita di animali vivi (come uccelli e roditori).
Lunedì 18 novembre è in programma la Festa del Patrono in cui viene ricordato San Severo e nella quale, oltre alla celebrazione religiosa, resterà attivo il grande Luna Park. In aggiunta alle attrazioni della fiera, nel centro del paese saranno presenti anche degli artisti di strada per arricchire ulteriormente l’animazione. Pur essendo festa patronale, la mattina il mercato del lunedì si svolgerà regolarmente, ma su viale Italia.
Martedì 21 novembre torna il Fierone. Come per la domenica, anche in questa giornata il centro storico e le aree limitrofe ospiteranno numerosi banchini che i commercianti allestiranno in una mostra mercato di prodotti di vario genere.
“La Fiera di Castelfranco – per il sindaco Gabriele Toti – è un evento che attira ogni anno centinaia di persone da tutto il comprensorio. Una bella occasione di festa per bambini, ragazzi e famiglie. La nostra è rimasta una delle ultime fiere di giostre che ha mantenuto la propria location vicino al centro storico. Questo la rende un fenomeno d’attrazione per le attività commerciali che rimangono aperte per i giorni di fiera e, al tempo stesso, mette a disposizione dei visitatori molti bar e caffetterie come punti di ristoro”. L’allestimento così centrale non crea problemi di posti auto: nelle zone limitrofe alla Fiera è possibile trovare ampi parcheggi. In occasione della Fiera, il museo archeologico di Castelfranco farà aperture straordinarie sabato 16 e domenica 17 novembre dalle 15 alle 19.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.