Con il Fai a Santa Maria a Monte sulle orme di Carducci

Il ritrovo è alle 9,30 alla biblioteca comunale di via Carducci. Poi, il percorso a tappe, toccherà il museo “Casa Carducci”, la cisterna medievale all’interno della biblioteca, il sotterraneo Leoni, la Collegiata.

Sulle orme di Carducci, il Fondo Ambiente Italiano arriva nel borgo medievale di Santa Maria a Monte, alla scoperta di tesori conosciuti, ma anche di quelli che hanno il potenziale per diventarlo. Sabato 16 novembre, la visita alla scoperta del centro carducciano è organizzata dai volontari Fai Giovani di Pisa, in collaborazione con il Comune di Santa Maria a Monte. Dal 1975 il Fai è impegnato ogni giorno a proteggere la bellezza del nostro Paese per raccontarla e tramandarla agli italiani di oggi e a quelli di domani e ora propone un’intera giornata a Santa Maria a Monte, tra l’arte, la storia, i vicoli e non solo. La finalità è quella di mettere in contatto le persone non solamente con i tesori riconosciuti del paesaggio e della cultura, ma anche con quelli che hanno le potenzialità per diventarli, per far scoprire il patrimonio culturale e paesaggistico nascosto, incentivando, come in questo caso, itinerari culturali non consueti, capaci di suscitare meraviglia in chi li vive.

 

 

 i due Sotterranei Del Ry e Pieroni solo per gli Iscritti FAI; la mattina si concluderà con la salita alla Torre dell’Orologio.
Dopo pranzo, i volontari del FAI Giovani si occuperanno delle visite guidate alla Insigne Pieve Collegiata di San Giovanni Apostolo ed Evangelista per terminare sull’Area Archeologica “La Rocca.
Essendo una giornata di raccolta fondi a favore del FAI – Fondo Ambiente Italiano, è richiesto un contributo volontario a partire da €10 e chi lo vorrà potrà anche iscriversi e diventare socio FAI.
Per partecipare all’iniziativa è obbligatorio inviare una mail entro venerdì 15 novembre a: prenotazioni.pisa@delegazionefai.fondoambiente.it, mentre, per tutte le iniziative del gruppo FAI di Pisa, basta seguire le pagine Facebook “Delegazione FAI – Pisa” e “FAI Giovani – Pisa”, insieme alla pagina Instagram @faigiovanipisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.