Dà in escandescenze e rompe una parete, carabinieri a Cisanello

Più informazioni su

Aspettava di essere sottoposto a una visita per un dolore alla gamba. L’uomo però, 23 anni, si è stancato di aspettare: prima ha inveito contro il personale medico, poi ha preso a calci e pugni una parete in cartongesso fino a romperla. Per questo, all’ospedale di Cisanello di Pisa sono arrivati i carabinieri. 

I militari hanno così arrestato in flagranza di reato l’uomo residente a Livorno e sottoposto al divieto di dimora nella provincia di Pisa. La chiamata ai carabinieri segnalava un giovane che stava dando in escandescenze. Giunti sul posto, i militari hanno fermato l’uomo che, però, si è arrabbiato anche di più opponendosi al controllo. Al reato di danneggiamento aggravato, si è aggiunto quello di resistenza a pubblico ufficiale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.