Furto lampo a Roffia, vittima la consigliera Guazzini

Ha parcheggiato al cimitero di Roffia, è scesa per vedere il livello dell’acqua e quando è risalita, dal portafogli all’interno della borsa lasciata in auto, erano spariti i contanti.

Il fatto è successo ieri 17 novembre alla consigliera comunale di San Miniato Manola Guazzini. Le è bastato girarsi un attimo per trovare la brutta sorpresa. Un gesto fulmineo, quello del ladro, che ha aperto lo sportello, frugato la borsa, ripulito il portafogli e poi rimesso tutto come lo aveva trovato.
Un attimo di distrazione della consigliera ha fatto il resto, ma su tutto il comprensorio del Cuoio non sono rari, negli ultimi tempi, i furti in auto nei parcheggi dei cimiteri. Dalle borse lasciate sul sedile, ma vetri rotti, le malcapitate vittime, li hanno trovati anche in auto apparentemente vuote, magari aperte per frugare sotto i sedili o nei porta oggetti. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.