Calzature e Moda, presentato alle famiglie il nuovo indirizzo del Checchi foto

Sarà attivo dal prossimo anno scolastico

Il nuovo indirizzo Calzature e Moda dell’istituto superiore Checchi di Fucecchio è stato presentato alle famiglie. Dal prossimo anno scolastico amplierà l’offerta formativa.

La presentazione alle famiglie degli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado è avvenuta alla presenza della referente dell’Ufficio Scolastico Regionale Giovanna Soffici, della dirigente dell’istituto superiore Anna Rita Leone, del sindaco Alessio Spinelli e dell’assessore alle politiche educative Emma Donnini, ma anche di molti rappresentanti del mondo del lavoro tra cui Domenico Castiello direttore del Polo Tecnologico Conciario, Aldo Gliozzi dell’associazione Conciatori, Luca Sani e Gianluca Papini, presidente e direttore del Consorzio Manifatture Toscane e Aldo Bertoncini di Pratika Group.

Il nuovo percorso di studio, attivo a partire dall’anno scolastico 2020/2021, sarà mirato alla realizzazione di curricoli rimodulati con l’obiettivo di far acquisire agli studenti competenze concretamente spendibili nel mondo del lavoro o in successivi percorsi universitari. Gli studenti che si iscriveranno all’indirizzo calzaturiero, infatti, fra cinque anni saranno i primi diplomati “tecnici calzaturieri”, in un circondario in cui oggi la richiesta di tecnici qualificati, supera l’offerta. I giovani che si diplomeranno tecnici calzaturieri avranno quindi una concreta possibilità di inserirsi, subito dopo il diploma, nel mondo del lavoro, anche se non sarà loro preclusa la possibilità di accedere a tutte le facoltà universitarie o di specializzarsi ulteriormente come tecnici accedendo all’istruzione tecnica superiore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.