Il circo con gli animali è arrivato a Fucecchio, domenica la protesta

Un gruppo di cittadini sarà in presidio nel pomeriggio

Era già successo due anni fa, quando un altro circo con gli animali si era fermato a Fucecchio. Succederà di nuovo domenica 12 gennaio, davanti al circo con gli animali che già da oggi 10 gennaio ha iniziato a fare spettacoli. Un gruppo di persone – senza “targhette” o “insegne” – infatti, si è organizzato per mettere in scena una protesta pacifica, un’occasione di incontro per tutti quanti credono che ci si può divertire in modo diverso.

Una protesta che questo circo lo segue: cittadini si sono organizzati a Lucca – da dove viene – e altri si stanno organizzando a Livorno, dove andrà una volta smontato. Domenica il sit in di protesta ci sarà tra le 17 e le 19, pronto ad accogliere tutti quanti ritengono che “nel 2020, far spettacolo usando gli animali è anacronistico e il circo dove si esibiscono gli artisti e basta è molto più bello”. Purché rispettino le regole: “Vogliamo dare il buon esempio. Accogliamo chiunque ci raggiunga con rispetto ed educazione“.

“Una protesta pacifica – ci tiene a spiegare la promotrice, attiva in 8 associazioni per assistenza ad animali ma anche persone – e autorizzata. Avremo striscioni, cartelli e megafono per spiegare le nostre ragioni, che il circo con gli animali si può evitare e che ci sono molti altri modi di divertirsi. Non siamo contro il circo, ma contro gli animali costretti a esibirsi. Parigi sta vietando l’utilizzo di animali nei circhi e anche in Campania c’è un divieto. I Comuni non possono impedire ai circhi con animali di lavorare, ma al massimo possono mettere restrizioni”.

E neppure intendono proibire il circo, “ma far riflettere chi ci va, che resta comunque libero di andare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.