Pinocchio va nello spazio, con il progetto per le scuole

Coinvolti Carnevale dei bambini di San Miniato Basso, Casa Culturale e Circolo Arci

Il Pinocchio che saluta il carnevale a San Miniato Basso, in genere, viene riportato a casa da chi lo ritrova, in giardino o magari intrappolato tra un albero. Questa volta, imbattersi nel Pinocchio viaggiatore potrebbe essere un po’ più difficile, visto che domenica 16 febbraio sarà lanciato per la prima volta nella stratosfera.

Un viaggio di 36mila chilometri che Pinocchio farà a bordo di un velivolo progettato e realizzato all’interno di un progetto didattico Abachos nato da Amedeo Lepore, docente all’Iss Vittorio Emanuele di Napoli per poi spostarsi nell’Is Palmieri Rampone Polo di Benevento. La particolarità dell’esperimento è il fatto che il velivolo, una volta che il pallone aerostatico che lo ha portato in stratosfera viene scoppiato, è progettato per fare ritorno al punto di partenza.

Grazie a questo progetto, per la prima volta al mondo si potrà inviare un oggetto nella stratosfera e farlo poi ritornare nello stesso punto di partenza. Il progetto nasce per scopi prettamente scientifici, dalla necessità di inviare nella stratosfera un’apparecchiatura in grado di rilevare dati atmosferici e dati relativi al campo magnetico. Attualmente il progetto Abacos è coinvolto in uno studio di una giovane biologa che ha vinto un premio della Nasa per idee innovative nello spazio su un’alga estremofila che vive nei vulcani, un essere vivente capace di sopravvivere a condizioni particolarmente ostili, immune dalle radiazioni e in grado di assorbirle.

Il progetto prevede l’invio in stratosfera di un velivolo con a bordo alcuni campioni di alghe, che poi vengono recuperate e analizzate per studiare gli effetti dei raggi cosmici su di esse. La ricerca e lo studio di tali organismi potrebbe portare a interessanti applicazioni in campo scientifico, tra cui il suo utilizzo nelle tute degli astronauti al fine di proteggerli dalle radiazioni cosmiche durante le missioni.

Per poter effettuare il lancio in sicurezza sono state necessarie molte autorizzazioni, in particolar modo per interdire lo spazio aereo utilizzato appunto per il lancio dell’oggetto. Il progetto del Pinocchio, fortemente voluto dal Carnevale dei bambini di San Miniato Basso, Casa Culturale e Circolo Arci, nasce per scopi prettamente didattici in collaborazione con le scuole. Al velivolo sarà applicata una particolare videocamera che riuscirà a filmare e fotografare lo spazio e le immagini saranno a disposizione delle scuole. In caso di cattive condizioni meteo, è previsto un lancio di riserva la domenica successiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.