Miriana, Rebecca, Alessia e Samuele sono i migliori del Cattaneo fotogallery

Menzione ai ragazzi con la media del 9 e consegna di attestati e riconoscimenti

Miriana, Rebecca, Alessia e Samuele sono gli studenti che, nelle classi tra la prima e la quarta dello scorso anno, si sono distinti per la media voto più alta. La loro scuola, l’istituto tecnico Carlo Cattaneo di San Miniato, ha valorizzato questo aspetto con una cerimonia pubblica e un riconoscimento a loro dedicato.

Oggi 18 gennaio, l’auditorium ha ospitato la Giornata del Merito: il miglior studente viene scelto tra tutti i corsi, indipendentemente dall’indirizzo di studio intrapreso. Il dirigente scolastico Alessandro Frosini ha consegnato una borsa di studio a Miriana Alfieri dell’attuale classe 2BE (media 9,62), Rebecca Melani della 3AR (9,54), Alessia Hoxha della 4CA (9,25) e Samuele Di Giovanni della 5AC (media 9,40).

Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Simone Giglioli e dell’assessore alla scuola Giulia Profeti. Oltre a questa premiazione, l’occasione è stata utile anche per consegnare una serie di attestati conseguiti dai ragazzi: certificazioni linguistiche, attestati per la partecipazione ai giochi scolastici come quelli della matematica, della chimica, delle scienze naturali, ai componenti del laboratorio teatrale, reduce dall’esperienza alla rassegna nazionali di teatro scuola “Dire Fare Teatrare” a Lanzo Torinese con l’opera “Sulle opposte sponde” e al gruppo della classe 4BT distintosi nella vittoria del concorso europeo “Scrivere il Medioevo” a Santa Lucia di Piave. Riconoscimenti anche ai team che hanno partecipato ad altri concorsi con successo come “Impresa in azione” alla Camera di Commercio di Pisa e “Conoscere la borsa” della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

Menzione di merito anche agli altri ragazzi che lo scorso anno hanno terminato l’anno con una media pari o superiore a quella del nove: gli studenti sono Jaismeen Rai (2BE), Lorenzo Betti (2AC), Camilla Pairetto (3BT), Pietro Baldi (3AA), Elisa Inghisciano (4CA), Gabriele Petrolini (4CA), Giada Cascone (4CA), Iacopo Caciagli (4AA), Lucrezia Priori (5AA), Marta Scherillo (5CA), Carolina Falagiani (5CA), Giorgia Valenza (5AT), Pietro Matteoli (5BT) e Gianmarco Melucci (5BT).

“Il nostro – spiega il dirigente scolastico del Cattaneo Alessandro Frosini – è un riconoscimento al merito e all’impegno, nell’ottica di una scuola che ha come obiettivo quello di essere accogliente e vicina alle esigenze di tutti. Bisogna da un lato aiutare e stare vicini a chi non ce la fa e, allo stesso tempo, riconoscere i risultati di chi riesce a ottenerli. Il senso è creare uno spirito di emulazione affinché tutti possano dare il proprio meglio. La partecipazione ai vari giochi scolastici è un altro esempio di stimolo che lo studente riceve affinché possa migliorarsi sempre più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.