Azienda Usl Toscana nord ovest, Mignogna e Biagioni nuovi direttori foto

Gli incarichi in radioterapia oncologica e neuropsichiatria infantile

Marcello Mignogna è il nuovo direttore dell’area di radioterapia oncologica all’interno del dipartimento oncologico dell’azienda Usl Toscana nord ovest diretto da Giacomo Allegrini ed Enrico Biagioni è il nuovo direttore della struttura di neuropsichiatria infantile zona sud dell’azienda Usl Toscana nord ovest.

L’incarico di Mignogna, che ha durata triennale, è stato conferito dal direttore generale Maria Letizia Casani con la delibera numero 94 dello scorso 31 gennaio. “La scelta ha tenuto conto – spiega la Asl – in relazione alla natura e alle caratteristiche della figura del direttore dell’area omogenea dipartimentale, delle attitudini personali, delle capacità gestionali e delle competenze acquisite”.

Mignogna è direttore della struttura di Radioterapia oncologica di Lucca, ha un curriculum formativo e professionale di assoluto rilievo, con esperienza decennale come direttore di struttura complessa ed ha acquisito un’elevata professionalità nel corso dello svolgimento di attività altamente specialistiche, anche di natura interventistica. Originario di Taranto, è uno dei sette consiglieri nazionali del direttivo dell’Associazione italiana radioterapia e oncologia clinica (AIRO).

La nomina di Biagioni è stata fatta nei giorni scorsi e dal 1 febbraio il nuovo direttore è entrato in servizio. Si occuperà degli ambiti territoriali della provincia di Livorno e di Pisa. Tra le sue esperienze lavorative figurano l’incarico di dirigente medico in neuropsichiatria infantile all’istituto scientifico Stella Maris di Calambrone.

E’ tuttora consulente neurologo della Cardiochirurgia infantile della Fondazione Toscana Gabriele Monasterio di Massa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.