Il confine orientale e le foibe, l’incontro organizzato dalle sezioni Anpi

"Da anni assistiamo a ricostruzioni inesatte, parziali, strumentali. L'appuntamento è per chi vuole capire e approfondire"

“Il confine orientale e le foibe”, questo è il titolo dell’incontro organizzato dalle sezioni Anpi del comprensorio del Cuoio e oltre per “capire e approfondire”. Le Anpi di Montopoli-San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Fucecchio, Santa Maria a Monte, Montelupo Fiorentino, Empoli, Cgil Pisa, e il Comitato provinciale Anpi di Pisa hanno organizzato per sabato 29 febbraio, alla Casa culturale di San Miniato Basso, un incontro con Jože Pirjevec, tra i massimi esperti della questione.

“Da anni – hanno detto i presidenti delle Anpi organizzatrici – assistiamo a ricostruzioni inesatte, parziali, strumentali, dove la verità di un momento drammatico per l’Italia viene raccontata senza tenere conto di nessun contesto e senza la volontà di capire e comprendere avvenimenti complessi e tragici quali quelli che caratterizzarono la seconda guerra mondiale. Un conflitto avviato dai regimi nazista e fascista condotto fin da subito con una violenza criminale.

Per questo l’incontro, secondo gli organizzatori, è fatto per chi vuole capire e approfondire, per poter poi valutare liberamente secondo le proprie convinzioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.