Cedimento in via Usciana, Toti: “Agire in modo risoluto per garantire una soluzione rapida e sicura”

"Faremo il possibile per riaprire prima possibile le strade anche in forma provvisoria"

“Agire in modo risoluto per garantire una soluzione rapida e sicura”. Lo ha detto il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti dopo che una perizia tecnica sul cedimento di una porzione di marciapiede in via Usciana ha accertato una situazione di pericolosità per la pubblica incolumità dovuta ai carichi del transito veicolare in prossimità delle intersezioni della viabilità sul canale tombato, precisamente con via Einaudi, via Banchini, via Arme via San Giovacchino.

La Giunta ha approvato la spesa per gli interventi di somma urgenza per 33.932 euro. “La priorità assoluta – per Toti – è tutelare l’incolumità di chi percorre via Usciana. Capiamo al contempo il disagio che la chiusura della strada rappresenta poiché arteria fondamentale di collegamento con la zona industriale ed altri comuni limitrofi. Faremo tutto il possibile quindi per riaprire prima possibile le strade anche in forma provvisoria, lavorando incessantemente per una risoluzione complessiva del problema. Per questo siamo in stretto contatto con Regione Toscana, Difesa del Suolo, Genio Civile e Prefettura”.

Viene al momento confermata la chiusura temporanea della viabilità limitatamente ai tratti interessati dalla percorrenza della fognatura tombata: via Einaudi, via Banchini, via Arme via San Giovacchino.

Nei tratti interessati ci sarà un rafforzamento provvisorio costituito dalla posa di lastre di ferro strutturale, dello spessore di 10 millimetri, finalizzato alla riapertura al traffico veicolare di veicoli leggeri. Il marciapiede rimarrà per ora transennato nel tratto compreso dall’intersezione tra viale Einaudi e via Banchini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.