“Contrastare abusivismo e illegalità”, l’impegno di Montopoli con il Prefetto foto

Alla visita ha partecipato anche la consigliera regionale Nardini

Il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo è tornato a Montopoli Valdarno. Lo ha fatto su invito dell’amministrazione e in comune infatti, ha incontrato gli assessori, i consiglieri comunali e il sindaco Giovanni Capecchi. Poi ha fatto visita a tre importanti realtà imprenditoriali di Montopoli, tutte e tre nella zona industriale Le Fontanelle di Capanne.

“Questi incontri sono la dimostrazione – per Capecchi – della grande vicinanza che le istituzioni e, in questo caso, la prefettura, hanno verso gli enti locali e i territori della provincia. Per questo motivo, quindi, voglio personalmente ringraziare Castaldo, che ha sempre manifestato la sua sensibilità verso queste realtà”.

“Come amministrazione – ha detto l’assessore Valerio Martinelli – abbiamo il dovere di tutelare e sostenere le attività del nostro territorio. Anche per questo, come area vasta del Distretto del cuoio, vogliamo adottare azioni congiunte per contrastare il fenomeno dell’abusivismo e delle pratiche illegali, a discapito di chi, ogni giorno, lavora nel pieno rispetto delle regole”.

Alla giornata hanno partecipato anche i consiglieri regionali del Pd Antonio Mazzeo e Alessandra Nardini. “Ho trovato – ha detto Nardini – realtà vitali e straordinarie, dove la passione per il proprio lavoro si mescola all’innovazione. Sono anche orgogliosa di aver sentito che alcune di queste realtà hanno, negli anni, beneficiato di misure e finanziamenti della Regione Toscana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.