Nuovo medico di famiglia per il comune di Santa Croce, farà ambulatorio anche a Staffoli

Giorni e tempi saranno stabiliti in base al numero di assistiti residenti nella frazione

Non sarà esclusivamente a Staffoli, ma farà ambulatorio anche lì. Da marzo, quindi, potrebbe arrivare a soluzione un problema, sollevato proprio dal Cuoio in Diretta A Staffoli ma solo a domicilio, medico lascia l’ambulatorio, che aveva animato la frazione di Santa Croce sull’Arno, tanto da portare a un bando dedicato.

Da marzo, quindi, prenderà servizio il nuovo medico di famiglia, vincitore del bando emesso nei mesi scorsi dall’Azienda Usl Toscana Centro finalizzato a ricoprire un posto vacante nel territorio. Il medico effettuerà attività ambulatoriale sia nel capoluogo Santa Croce sull’Arno che nella frazione di Staffoli, così come previsto nel bando di selezione, nei giorni e nei tempi che saranno stabiliti in base al numero di assistiti residenti nella frazione territoriale.

“Per noi – ha detto la sindaco Giulia Deidda – è una notizia importantissima, lo è per tutta la comunità. Il medico di famiglia è un punto di riferimento nella vita di ciascuno e per questo non posso che rallegrarmi per questa novità, che finalmente ristabilisce un equilibrio per Staffoli e per Santa Croce sull’Arno. Questa è per noi la conclusione adeguata di un percorso che abbiamo voluto fortemente fin dal gennaio 2018. Da allora abbiamo organizzato cinque assemblee pubbliche, coinvolgendo la cittadinanza, il Forum di Staffoli, la Asl, i professionisti coinvolti, affinché venisse inserito, nel bando dell’azienda sanitaria per il nuovo medico, il vincolo di svolgere ambulatorio nella frazione di Staffoli.

Questo ha significato per noi dimostrare davvero l’attenzione nei confronti di quei pazienti che hanno difficoltà di spostamento. Penso agli anziani, per primi, com’è ovvio che sia. Penso al diritto di tutte e tutti di sentire la vicinanza della sanità pubblica, che per noi ha un valore altissimo e indiscutibile. Porgo dunque con soddisfazione al nuovo medico i miei più sinceri auguri di buon lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.