Via Usciana, i lavori per la rotonda partiranno a maggio

Aggiudicata la gara, può aprire il cantiere

Prosegue l’iter per realizzare la nuova rotatoria fra via Usciana e la Nuova Francesca. La semplificazione del tratto dove oggi sorge un semaforo è arrivata alle battute finali sul fronte delle autorizzazioni, con l’aggiudicazione definitiva a un’impresa romana. Entro i primi giorni di maggio quindi, l’avvio del cantiere, che dovrebbe consegnare il lavoro finito entro la fine dell’anno. Il condizionale, considerando l’emergenza in corso, è d’obbligo.

“Tutti i lavori pubblici in questo periodo – precisa il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti – si trovano a doversi confrontare con un approvvigionamento dei materiali che talvolta si è fatto difficoltoso. Detto questo siamo convinti di potercela fare entro dicembre, come previsto”.

Il progetto complessivo ammonta a circa 410mila euro dei quali: 100mila saranno impegnate dal comune di Castelfranco Di Sotto, altre 100mila dalla Regione Toscana e 210mila da parte della Provincia di Pisa. Il finanziamento regionale arriva a seguito della partecipazione al Bando 2019 per la sicurezza stradale che ha visto investire su tutto il territorio toscano 4 milioni per interventi sulle strade urbane, suddivisi in 52 interventi finanziati. L’intervento previsto, con realizzazione di una rotonda, andrà dunque a sostituire l’attuale impianto semaforico che nel corso degli anni è stato purtroppo testimone di lunghe file nelle ore di punta e numerosi incidenti.

“Un intervento strategico – lo definisce il primo cittadino – che il Comune ha promosso mettendo intorno al tavolo vari enti, realizzando un’opera la cui realizzazione coinvolge tre livelli del governo del territorio: comunale, provinciale, regionale. Tutto questo per uno snodo assolutamente importante per la nostra zona industriale, ma anche per tutto il Comprensorio, riguardando la Nuova Francesca che ne è un anello di congiunzione”.

“Infine – aggiunge Toti –, la progettazione della rotonda nasce come prosecuzione della pista ciclopedonale di via Usciana e la realizzazione del completamento del tratto mancante fino al centro storico di Castelfranco Di Sotto” . La realizzazione del resto della ciclopista che collegherà il centro storico con le Cerbaie, sarà fatta nel 2021 grazie al contributo della Regione. Il costo complessivo della riqualificazione della pista ciclopedonale di Via Usciana e il completamento del tratto mancante fino al centro storico ammonta a 476mila euro di cui l’80% sarà finanziato da risorse regionali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.