Quantcast

Acque tour, la didattica si trasferisce online

Favole, tutorial e materiale multimediale a portata di click

La parola d’ordine è “resilienza”. Acque Tour, il progetto gratuito di educazione ambientale promosso da Acque SpA, per le scuole del Basso Valdarno e dell’Empolese-Valdelsa, non si ferma di fronte all’emergenza Coronavirus e si adatta, trasferendo la propria attività sul web attraverso video-favole, video-tutorial e materiali multimediali a disposizione di insegnanti, famiglie, ragazzi e bambini.

Un modo, insomma, per tenersi in contatto, per proseguire le attività di educazione ambientale già pianificate per quest’anno con centinaia di classi, e per continuare ad accrescere nelle nuove generazioni la consapevolezza del mondo che ci circonda e del ruolo delle risorse naturali, prima fra tutte l’acqua. Il tutto in modo semplice e divertente, com’è da sempre nello stile di Acque Tour: ci sono, infatti, le storie di Soffy la nuvola birichina, del Dragorco, i tutorial per realizzare la terra in miniatura o il bastone della pioggia e molto altro ancora.

Ma non è tutto: grazie agli esperti de La Tartaruga, l’associazione che accompagna Acque nell’organizzazione e nella realizzazione del progetto, il gestore idrico sarà sempre a disposizione delle scuole che lo richiederanno, per portare anche in diretta e sempre in modalità online i moduli e i percorsi didattici di Acque Tour: un’ulteriore conferma della volontà di Acque di offrire sostegno concreto alle scuole e agli insegnanti dei territori serviti e cercare di rispondere al meglio alle loro esigenze.

Sulla pagina www.acque.net/acque-tour-home-edition prosegue la pubblicazione di tutti i materiali multimediali, da quelli video a quelli scaricabili (presentazioni, schede, testi). Per ulteriori informazioni e richieste è possibile contattare il 333 6685357 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 o scrivere a segreteria@latartarugaonline.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.