L’ultimo giorno a scuola, Ciampi condivide la proposta di Ascani: “Una prova in vista della riapertura”

L'iniziativa per i ragazzi che terminano un ciclo di studi

“Un obbligo morale” far tornare i ragazzi che concludono un ciclo di studi a scuola per un giorno, l’ultimo, per salutarsi. Lucia Ciampi, deputata del Partito democratico, appoggia la proposta della viceministra Anna Ascani.

“La proposta del viceministro Anna Ascani – ha detto Ciampi – di far svolgere un ultimo giorno in sicurezza per le ultime classi dei singoli cicli non è solo condivisibile ma anche un obbligo morale che la scuola deve assumersi. È stato giusto bloccare le lezioni, perché la salute viene prima di tutto, ma concedere gli studenti un momento reale e prendere coscienza della fine di un ciclo della loro vita è fondamentale per rafforzare il ruolo pedagogico, sociale e di comunità che la scuola deve avere”.

“Questo giorno – conclude – potrebbe essere facoltativo e il ministero dovrebbe indicare le linee guida organizzative rivolte ai singoli istituti che vorranno proporlo, magari anche nel mese di luglio, e sarebbe una occasione importante per fare una prova generale in vista della riapertura di settembre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.