Un riccio nella campana del vetro e volatili al momento in cura, salvati dal Cetras foto

Sono stati trovati in difficoltà nel territorio comunale di Fucecchio

Quante volte in questo periodo chiusi in casa abbiamo sentito che la “natura si riprende i suoi spazi”? Certo, senza l’uomo, per gli animali c’è più spazio ma ci sono anche volte in cui senza uomo, l’animale va incontro a morte certa.

La primavera è stata tempo di risvegli per il mondo animale, non sempre andati nel migliore dei modi. Il Comune di Fucecchio svolge un servizio di recupero degli animali selvatici ritrovati in difficoltà nel territorio comunale in collaborazione con l’associazione Cetras che da molti anni si occupa del recupero degli animali selvatici, in particolare rapaci, presenti sul territorio dell’Empolese Valdelsa.

Negli ultimi mesi, tra gli animali ritrovati in difficoltà ci sono 4 ricci, uno salvato da morte certa perché trovato in una campana del vetro in seguito ad una segnalazione e altri tre fratellini di riccio sono stati trovati lo scorso anno: adesso, dopo le cure necessarie, sono pronti per la liberazione.

Sono invece di questi giorni i ritrovamenti di un allocco, due merli e un passero d’Italia neonato, tutti al momento ricoverati all’associazione Cetras.

Chiunque dovesse trovare animale selvatico in difficoltà deve informare le autorità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.