Quantcast

Scuola, le iscrizioni al servizio mensa e trasporto a Castelfranco di Sotto

Le domande devono essere ripresentate da tutti gli utenti

La riapertura delle scuole a settembre per molti è ancora un incognita, ma intanto il comune di Castelfranco di Sotto si sta preparando per accogliere le domande di iscrizione ai servizi mensa e trasporto per l’anno scolastico 2020-2021. Dal 10 luglio sarà possibile effettuare l’iscrizione.

Da quest’anno le domande di iscrizione dovranno essere ripresentate da tutti gli utenti, non sono più rinnovabili automaticamente di anno in anno, sia per il servizio mensa che per il servizio trasporto.

Sono previste delle agevolazioni tariffarie sulla base dell’Isee e del numero di figli iscritti al servizio. Per ricevere l’agevolazione, sarà necessario rilasciare al momento dell’iscrizione l’autorizzazione all’amministrazione comunale ad acquisire la certificazione Isee direttamente da INPS.

L’iscrizione al servizio di trasporto di utenti residenti nei comuni limitrofi è ammessa, ma solo dopo aver dato priorità ai residenti e a condizione che i richiedenti scendano alle fermate che si trovano all’interno del comune.

Entro l’inizio dell’anno scolastico verrà comunicato il piano annuale del trasporto con le indicazioni degli orari, delle fermate e dei percorsi degli scuolabus. Il trasporto a domicilio viene effettuato solo per gli alunni iscritti alla scuola dell’infanzia. Per gli altri la salita e la discesa dallo scuolabus avviene unicamente nei punti di fermata stabiliti dall’amministrazione comunale.

Alla fermata i ragazzi devono essere accompagnati e presi in carico al ritorno da un genitore o persona adulta autorizzata. Esclusivamente per i ragazzi iscritti alle scuole secondarie di primo grado è ammessa la discesa autonoma: in tal caso i genitori, al momento della richiesta, autorizzano con espressa dichiarazione il comune a far scendere il figlio anche da solo, sollevando l’amministrazione da ogni responsabilità.

Per patologie specifiche, motivi religiosi o culturali è possibile chiedere variazioni al menù ordinario della mensa, usufruendo di diete speciali. In caso di dieta speciale per motivi di salute deve essere presentato anche il certificato medico che attesti esigenze alimentari differenziate.

Nelle scuole dell’infanzia viene fornita a tutti i bambini la merenda a metà mattinata. I genitori che non intendono iscrivere i propri figli al servizio mensa, devono compilare il modulo Progetto Merenda, specificando se i propri figli necessitano di un regime alimentare differenziato ed allegando, se necessario, il certificato medico.
Le iscrizioni dovranno essere presentate esclusivamente tramite apposita piattaforma web (qui) entro la mezzanotte del 10 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.