Santa Croce, nuovo servizio di spazzamento: cambiano i divieti di sosta

Da lunedì (8 giugno) parte il periodo sperimentale

Un nuovo servizio di spazzamento manuale che comprenderà anche lo svuotamento dei cestini. È la novità in arrivo a Santa Croce sull’Arno, il servizio di Geofor Spa che partirà lunedì 8 giugno.

Il nuovo servizio nel dettaglio prevede lo spazzamento manuale e contestuale svuotamento cestini stradali nelle principali strade e piazze del centro storico del capoluogo (corso Mazzini, piazza Garibaldi, piazza Matteotti, via Roma, largo Nazzi), tutti i giorni dal lunedì al sabato. A Santa Croce risultano censiti 180 cestini su tutto il territorio comunale, di cui 25 a Staffoli.

Geofor Spa si occuperà anche dello spazzamento manuale e dello svuotamento cestini stradali nelle strade del centro storico del capoluogo non oggetto di spazzamento meccanizzato, con frequenza di una volta a settimana. Inoltre, ci sarà anche la rimozione dei rifiuti attorno a panchine e attrezzature giochi per bambini nei parchi e nelle aree a verde pubblico, con una frequenza di due volte a settimana.

Sono comprese nel servizio anche piazza Fratelli Cervi, via Ho Chi Min, viale di Vittorio, via Giovanni XXIII, piazza Romero, via Gramsci, lungarno Tripoli, via Gobetti, via della Libertà, viale Buozzi, via delle Pinete, via Milano, piazza della Segheria, via Livornese, piazza Panattoni, piazza Signorini, largo Democrazia, con frequenza di due volte a settimana. Ci sarà anche il supporto alla pulizia dell’area del mercato di Staffoli. Il resto dei cestini sul territorio sarà svuotato una volta a settimana.

Con l’introduzione del nuovo servizio di spazzamento manuale dovrà essere rivista la segnaletica sui divieti di sosta dei veicoli nel centro storico del capoluogo. Tuttavia, nelle prime settimane di avvio del servizio non saranno applicati divieti e sanzioni. Saranno date successivamente tutte le comunicazioni sull’entrata in vigore di nuovi divieti di sosta dei veicoli. Il periodo di sperimentazione, che inizia da lunedì, potrà apportare modifiche al servizio.

“Tutto era pronto settimane fa- così il sindaco di Santa Croce Giulia Deidda -, ma l’emergenza Covid-19 ha spostato fino ad oggi l’avvio del nuovo servizio di spazzamento manuale e di svuotamento dei cestini nel territorio comunale. Ora finalmente potremo mettere in atto una razionalizzazione di un servizio importantissimo, che anche in questo periodo di emergenza nazionale si rivela importante. Avere cura degli spazi pubblici ci aiuta indubbiamente a mettere in pratica la prevenzione in maniera più organizzata. Ed è anche questa la Santa Croce ancora più bella che vogliamo avere”.

“Avere un servizio efficiente di spazzamento manuale delle strade – commenta il vicesindaco Baldacci – e di svuotamento dei cestini era per noi una priorità e sono soddisfatto che Santa Croce sull’Arno riesca ad averlo già nel primo anno della nuova consiliatura. Questo è un tema su cui istituzioni e cittadinanza possono fare molto, collaborando. Di fronte a un servizio ben strutturato, i cittadini rispondono dimostrando un maggiore senso civico. O almeno ci auguriamo tutti che sia così”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.