Riaprono i centri di raccolta, ecco come

Con o senza la prenotazione

Alcuni riapriranno l’accesso solo tramite prenotazione, altri, invece, saranno aperti senza la necessità di prenotarsi. I centri di raccolta gestiti da Geofor Spa ripartono da domani (lunedì 8 giugno) con gli orari e regole per l’accesso in ottemperanza alle misure anti-contagio.

Da domani, senza necessità di prenotarsi, riaprono i centri di raccolta di Pisa (Putrignano, Pindemonte, Tirrenia), San Giuliano, Casciana Terme Lari e Buti.

Resta la prenotazione, invece, per quelli di Calci, Calcinaia, Vicopisano, Fauglia, Ponsacco, Pontedera e Vecchiano. Si può prenotare telefonando o sul sito di Geofor. Per questi centri la sospensione delle prenotazioni telefoniche è stata fissata a partire dal 28 giugno e le prenotazioni concordate verranno esaurite nei giorni e negli orari in cui l’appuntamento è stato fissato. In questo periodo le prenotazioni da quattro ogni ora saranno portate o otto.

Alcuni centri di raccolta, in accordo con i comuni interessati, seguiranno orari più estesi rispetto alle condizioni normali di apertura, almeno fino al 28 di giugno, tempo di esaurimento delle prenotazioni.

Ogni utente potrà accedere solo se dotato di mascherina. Sarà necessario attendere il proprio turno di ingresso fuori dal centro di raccolta, in auto, a motore spento. Potranno accedere al centro di raccolta due utenti per volta. Nei centri dove è prevista la prenotazione l’utente si deve recare secondo l’orario stabilito e in caso di prenotazioni vacanti o assenti sarà consentito l’accesso di ulteriori utenti sempre nel rispetto delle regole di distanziamento sociale. Per permettere al maggior numero di utenti di poter accedere ed evitare forme di assembramento e lunghe file di veicoli all’esterno del centro di raccolta, è fissato un tempo di scarico medio non superiore a 15 minuti fermo restando che nel caso un utente liberi il centro in tempi più brevi è consentito l’accesso all’utente successivo. In ogni caso è obbligatorio il rispetto delle distanze di sicurezza di almeno un metro da altre persone. In seguito all’accesso seguire le istruzioni impartite dagli operatori del centro. I rifiuti dovranno essere già separati dato che non sarà ammesso fermarsi a differenziare i rifiuti all’interno del centro. Le operazioni di scarico del rifiuto sono a cura dell’utente: il personale del centro è autorizzato a dare il proprio supporto in fase di accettazione circa le indicazioni di collocazione dei rifiuti e al cancello di ogni centro di raccolta è presente un addetto della guardiania per regolare gli accessi e garantire il rispetto del divieto di assembramento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.