All’aperto la festa per la fine dei cicli scolastici a San Miniato

I campi sportivi di San Donato e di San Miniato aprono agli alunni dei comprensivi Sacchetti e Buonarroti

Si svolgeranno all’aperto le feste di fine anno per le scuole di San Miniato.

Alla fine… insieme! è l’iniziativa che l’amministrazione comunale di San Miniato ha studiato, in collaborazione con gli istituti comprensivi Sacchetti e Buonarroti, per consentire agli studenti di festeggiare, in sicurezza, la conclusione dell’anno scolastico. Per gli alunni e gli insegnanti delle sezioni 5 anni delle scuole dell’infanzia, delle classi quinte delle primarie e delle classi terze delle secondarie di primo grado, sarà l’occasione per ritrovarsi e salutarsi all’aperto, mantenendo le distanze e rispettando le regole.

Tre i giorni previsti: domani (15 giugno) per le scuole primarie, giovedì 18 giugno per le secondarie di primo grado e venerdì 19 giugno per le scuole dell’infanzia, appuntamenti che si svolgeranno tra il campo sportivo di San Miniato Basso e quello di San Donato.

“Ci siamo messi al lavoro in queste settimane – spiegano il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e l’assessore all’istruzione Giulia Profeti – per offrire agli alunni e agli insegnanti la possibilità di tornare a salutarsi, guardandosi negli occhi in sicurezza e nel necessario rispetto delle regole sanitarie di distanziamento, al termine di un anno che, lo comprendiamo bene, è stato tutt’altro che semplice  Per consentire lo svolgimento di queste feste, abbiamo messo a disposizione dei due istituti comprensivi Sacchetti e Buonarroti, il campo sportivo di San Miniato Basso e quello di San Donato, per tre giorni: il 15, il 18 e il 19 giugno. In queste strutture, grazie alle associazioni di protezione civile, cercheremo di far rispettare a tutti le regole: indossare la mascherina e mantenere le adeguate distanze interpersonali”.

I volontari daranno le indicazioni sulla logistica e sugli spazi da occupare per le attività, limitando gli accessi e consentendo la presenza di un massimo un accompagnatore per alunno; sarà obbligatorio l’uso della mascherina per adulti e bambini al di sopra 6 anni.

Ecco il calendario degli incontri

Domani (15 giugno) dedicato alle quinte delle scuole primarie. Istituto Sacchetti al campo sportivo di San Miniato Basso dalle 16 ci saranno gli alunnio della Dante Alighieri di San Miniato Basso e della Leonardo Da Vinci di San Miniato. Alle 17,15 gli alunni della Don Milani di San Miniato Basso, della Giusti della Scala e della Collodi di Ponte a Elsa. Per l’istituto Buonarroti appuntamentoal campo sportivo di San Donato: alle 16 per gli alunni della Galilei di Ponte a Egola, alle 17,15 per le classi della Da Vinci di San Donato, della Collodi della Serra e della Cardi di Cigoli.

Giovedì 18 giugno spazio alle terze delle secondarie di primo grado. Istituto Sacchetti che si ritrova al campo sportivo di San Miniato Basso: alle 16 le classi fella Sacchetti, alle 17 e alle 17,45 quelle della Rodari di San Miniato Basso. Istituto Buonarroti a San Donato con due turni: alle 16 e alle 16,45.

Si chiude venerdì 19 giugno con le scuole per l’infanzia. A San Miniato Basso alle 15,30 la scuola dell’infanzia La Scala, alle 16,45 la scuola dell’infanzia San Miniato sezioni A e C, alle 17,45 le sezioni B e F, alle 18,45 le sezioni E e G. A San Donato alle 15,30 il ritrovo della scuola dell’infanzia Ponte a Egola, alle 16,45 la scuole dell’infanzia San Donato, alle 17,45 la scuola dell’infanzia Cigoli e Balconevisi; alle 18,45 le scuole paritaria Stellato Spalletti di Ponte a Egola e Paolina di Ponte a Elsa.

“I cicli scolastici sono vere e proprie esperienze di apprendimento, momenti di crescita e occasioni di maturazione – concludono i due amministratori – La scuola è condivisione e volevamo che lo fosse anche in questo strano e difficile momento. Auguriamo a tutti i nostri studenti di proseguire la carriera scolastica con impegno ed entusiasmo; in questi mesi avete dato prova di grande senso di responsabilità e resistenza, e di questo vi vogliamo ringraziare. Agli insegnanti diciamo grazie per l’impegno e la professionalità che hanno messo in campo in quest’anno diverso dal solito, pensando un nuovo modo di concepire la didattica e consentendo ai nostri studenti di poter continuare il percorso. Questo saluto è un modo per dirvi grazie e per inviarvi l’affetto dell’amministrazione e di tutta la città di San Miniato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.