Quantcast

Opere anti erosione sulla sponda del Rio Ponticelli

Presto l'avvio del cantiere a Staffoli per mettere palificate in legno e una scogliera in massi naturali

Le piogge dello scorso inverno hanno contribuito a far cedere un tratto della sponda sinistra del Rio Ponticelli a Casoni. Il Consorzio Bonifica 1 però, ha già cantierato i lavori di ripristino a Staffoli, nel comune di Santa Croce sull’Arno.

La segnalazione arrivata dagli abitanti delle abitazioni vicine al canale è stata, infatti, verificata dai tecnici del Consorzio, che hanno progettato il lavoro da fare per mettere di nuovo in sicurezza il rio.

Una parte della sponda è franata a causa dell’erosione dell’acqua e quindi i tecnici prevedono opere anti erosione. L’intera sponda ceduta verrà ripristinata con palificate in legno e una scogliera in massi naturali, un rinforzo generale per limitare che il transito dell’acqua nel tempo intacchi la struttura della sponda. I lavori saranno realizzati con moderne tecniche di ingegneria naturalistica che assicurano la tenuta e si integrano perfettamente nell’ambiente.

La nuova sponda sarà poi interamente rivestita di biostuoia, un materiale biodegradabile che favorirà la veloce ricrescita della vegetazione erbacea al suolo, la cui presenza contribuisce a mantenere unito il terreno e a prevenire frane.

“Grazie alla segnalazione dei cittadini – spiega il presidente Ismaele Ridolfi – abbiamo verificato la situazione e ci siamo messi al lavoro per progettare l’intervento, fare la gara di appalto e affidare i lavori, che adesso potranno iniziare. Un impegno che ci siamo presi e che abbiamo portato avanti anche nel periodo di reclusione dovuto al Covid, per risolvere un problema che a lungo andare, potrebbe compromettere il funzionamento del canale, in un tratto agricolo ma dove sono comunque presenti abitazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.