“La scuola resta una priorità assoluta”, circa 850mila euro di lavori nei plessi di Fucecchio

In centro e nelle frazioni. Donnini: "Sono interventi che riguardano la sicurezza e l'efficienza"

L’opera porterà grandi benefici in termini di comfort e di risparmio e ha un costo complessivo di 486mila euro. Quello alla scuola primaria Carducci di piazza XX settembre a Fucecchio è uno dei più importanti tra gli interventi che interesseranno le scuole del comune questa estate, in vista della riapertura di settembre.

Dalla prossima settimana, è previsto un intervento di efficientamento energetico con la sostituzione di tutti gli infissi della parte più vecchia del plesso e della centrale termica. Circa l’80% della spesa (379mila euro) è finanziata dalla Regione Toscana con fondi europei, la restante parte dal Comune di Fucecchio.

Un’altra scuola primaria oggetto di lavori è quella di Querce: alla Collodi i lavori sono in corso da oltre 20 giorni e riguardano il miglioramento sismico della struttura con il rifacimento completo del soffitto sotto copertura. In questo caso il costo è di 140mila euro ed è finanziato per metà dal Comune di Fucecchio e per metà da un contributo contributo congiunto di Fondazione CRSM e Crédit Agricole Italia.

Anche alla primaria Fucini di San Pierino i lavori sono già in corso. Qui, attraverso un finanziamento del Miur di 47mila euro, è in corso la realizzazione di una scala antincendio sul retro del fabbricato oltre ad alcune opere interne.
Anche la scuola media Montanelli Petrarca sarà oggetto di alcuni interventi migliorativi: sulla copertura verranno realizzati alcuni lavori per l’eliminazione di infiltrazioni d’acqua mentre all’interno verranno installati nuovi infissi con un sistema di apertura che garantirà un maggiore ricambio di aria.

Due importanti lavori per il miglioramento strutturale degli edifici, infine, riguardano altrettante scuole dell’infanzia. In via Foscolo alla scuola Il Grillo Parlante e in via Trento alla scuola Il Girotondo si lavora per rinforzare le travi di copertura attraverso l’inserimento di piastre metalliche. Nel primo plesso l’intervento avrà un costo di 81mila euro, nel secondo di 77mila. Per entrambi il Comune di Fucecchio ha ottenuto un finanziamento dal Miur.

“Si tratta di lavori per circa 850mila euro – spiega la vicesindaco Emma Donnini – che miglioreranno sensibilmente alcuni dei nostri plessi scolastici. Sono interventi che riguardano la sicurezza e l’efficienza delle scuole di Fucecchio e che l’amministrazione aveva già programmato prima che ci fosse l’emergenza Covid. Abbiamo avuto la capacità di accedere a fondi pubblici e privati per realizzare gran parte delle opere. Oltre a questo stiamo programmando una serie di interventi minori, in tutti i plessi di nostra competenza, per adeguare gli spazi alle nuove disposizioni. E per fare questo, l’amministrazione ha stanziato altri 190mila euro straordinari che si vanno ad aggiungere ai 110mila che ci ha assegnato il Governo. A conferma che a Fucecchio la scuola era e resta una priorità assoluta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.