Coronavirus, in Toscana sei nuovi contagi e due morti

Stabile la provincia di Pisa che non registra incrementi nei contagi secondo i dati ufficili

In Toscana sono 10.356 i casi di positività al Coronavirus, 6 in più rispetto a ieri. Queste le province interessate dai nuovi contagi: uno a Firenze, uno a Prato, uno a Lucca, due a Livorno,uno ad Arezzo. Invariato nelle ultime 24 ore il numero di casi della altre provincie, Pisa, Siena, Grosseto, Pistoia , Massa Carara. C’è però da registrare due nuovi decessi di persone con età superiore agli 88 anni, uno a Massa Carara e uno ad Arezzo.

Complessivamente quindi questi i dati aggiornati alle ultime 24 ore provincia per provincia: 3.226 i casi complessivi ad oggi a Firenze, 548 a Prato, 749 a Pistoia, 1.055 a Massa, 1.367 a Lucca, 942 a Pisa, 481 a Livorno, 684 ad Arezzo, 429 a Siena, 404 a Grosseto. 471 invece sono le persone positive notificate in Toscana ma residenti in altre regioni. Purtroppo, oggi si registrano 2 decessi: un uomo e una donna, con un’età media di 88,5 anni. Purtroppo, oggi venerdì 17 luglio si registrano anche 2 decessi: un uomo e una donna, con un’età media di 88,5 anni.

I nuovi casi in Toscana quindi sono lo 0,06% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,01% e raggiungono quota 8.909 (l’86% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 384.826, 2.666 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 318, +1% rispetto a ieri.

La Toscana si conferma al decimo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 278 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 404 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 541 casi per 100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 144.

Complessivamente, 305 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (4 in più rispetto a ieri, più 1,33%).
Sono 733 (più 37 rispetto a ieri, più 5,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 456, Nord Ovest 216, Sud Est 61).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 13, 1 in meno rispetto a ieri, meno 7,1%), di cui 1 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 50%).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.