Due milioni e mezzo per la FiPiLi e altri 75mila euro per la viabilità della Provincia di Pisa

"La buona manutenzione delle strade è condizione essenziale per la sicurezza"

Più di 75mila euro sono stati assegnati alla Provincia di Pisa per 18,837 chilometri di strade. La giunta regionale della Toscana ha assegnato alle 9 province e alla Città metropolitana di Firenze più di 5 milioni e mezzo di euro da destinare alla manutenzione della rete viaria regionale.

Delle risorse assegnate, 2,5 milioni saranno utilizzate lungo la FiPiLi per investimenti. I fondi restanti saranno invece destinati agli oltre 746 chilometri della rete stradale regionale che corrono lungo tutto il territorio toscano completano i trasferimenti di risorse per la manutenzione ordinaria che vengono erogati ogni anno e che dal 2019 sono aumentati del 30%.

La delibera che assegna le risorse, proposta dall’assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, è stata approvata dalla Giunta regionale nella sua ultima seduta. “La manutenzione – ha detto – della rete viaria di competenza regionale è da sempre una priorità per la Regione, perché la buona manutenzione delle strade è una condizione essenziale per la sicurezza. A febbraio 2020 la Regione aveva già finalizzato alla manutenzione delle strade regionali circa 6 milioni di euro, che vengono adesso integrati per garantire l’efficienza di un sistema che rappresenta la principale rete infrastrutturale del nostro territorio. Per quanto riguarda la Sgc FiPLi, invece, tutti sanno che è in corso da oltre un anno un piano di interventi straordinari necessari per una manutenzione profonda ma necessaria. Ai 26 milioni di euro impiegati per questi interventi eccezionali si sommano i 2,5 milioni di euro stanziati oggi”.

Alla Città Metropolitana di Firenze, per 221,922 chilometri, è stato destinato un contributo di 899.303 euro.”È un tema molto sentito – ha detto la consigliera regionale Alessandra Nardini – da chi ogni giorno attraversa quella strada per esigenze di lavoro o personali, dai pendolari fino agli autotrasportatori. Per questo si tratta di un ulteriore segnale nella giusta direzione, che conferma l’impegno della Regione per la manutenzione e la sicurezza viaria, che dovrà essere confermato e implementato anche nella prossima legislatura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.