Il nuovo volto di Santa Croce sull’Arno lo hanno disegnato i commercianti foto

Il progetto di restyling riguarda piazza Garibaldi, corso Mazzini, via Turi e piazza Matteotti a partire da settembre

Il progetto di restyling riguarda piazza Garibaldi, corso Mazzini, via Turi e piazza Matteotti. Nell’assemblea di mercoledì 28 luglio organizzata da Confcommercio della provincia di Pisa, è stata presentata la riqualificazione del centro storico per il rilancio di Santa Croce sull’Arno.

Molte le proposte al vaglio dell’assemblea, che hanno riscosso l’approvazione e il plauso dei commercianti e imprenditori presenti e che, nelle parole dello stesso sindaco Giulia Deidda vedrà avviato l’iter della sua realizzazione già a partire da settembre.

“Il progetto – spiega il responsabile territoriale di Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli -, nasce da un programma condiviso insieme ai commercianti. Abbiamo ascoltato le loro richieste cercando di attuarle al più presto e quanto prima partiranno gli interventi che vedranno nel centro nuovi e più coinvolgenti elementi di arredo, un’illuminazione potenziata, nuove panchine, fioriere e cestini in piazza Garibaldi e corso Mazzini e una nuova pavimentazione in via Turi. Una serie di interventi che daranno un nuovo volto al centro storico di Santa Croce”.

Una riqualificazione che costituisce il primo passo per un rilancio complessivo del commercio a Santa Croce, come ricorda il consulente di Confcommercio Provincia di Pisa Giacomo Gozzini: “Nell’ultima assemblea ci eravamo lasciati con la promessa di partire il prima possibile e siamo felici di presentare questi interventi che a cominciare dal centro storico costituiscono un importante punto di partenza per dare un nuovo slancio al commercio santacrocese”.

Il sindaco di Santa Croce Giulia Deidda assicura collaborazione e concretezza per dare una pronta attuazione agli interventi proposti: “A prescindere dai finanziamenti che cercheremo di ottenere vi assicuro che questo progetto si farà. L’amministrazione ci tiene particolarmente e ci sono delle risorse immediatamente spendibili per rendere più fruibile, accogliente e armonioso il nostro centro storico. È importante lavorare insieme per raggiungere gli obiettivi e grazie alla collaborazione con Confcommercio abbiamo un punto di riferimento stabile che ci permette di agire tenendo ben presenti le esigenze di commercianti e imprenditori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.