Carcasse di pecora sulla strada, Lambertucci: “Siamo stufi, Deidda riporti ordine a Santa Croce” foto

La denuncia del consigliere d’opposizione

“C’è una pecora fatta a pezzi e messa in sacchetti sulla strada”, questa la denuncia di Alessandro Lambertucci, consigliere del gruppo Per un’altra Santa Croce, che si è affidato a un video pubblicato sui social per mostrare le immagini della carcassa. Alcuni passanti lungo la via che costeggia il cimitero di Santa Croce sull’Arno, subito dopo il ritrovamento di oggi (lunedì 3 agosto), lo hanno segnalato a Lambertucci.

Dall’interno della sua auto, il consigliere attacca: “Non riesco nemmeno a scendere dalla puzza che c’è – ha detto -. C’è un proliferare di batteri e di mosche, alcune persone si sono sentite male per il forte odore”.

Poi la stoccata al sindaco: “Io faccio questo video – ha detto – per la sindaca Deidda: non ne possiamo più di questo schifo, non possiamo continuare a tollerare che cittadini incivili sporchino le nostre strade, è l’ora di fare qualcosa. Venerdì c’è stata la Pasqua islamica, dove c’è un rito preciso, quello halal, che prevede lo sgozzamento della pecora. Qui si tratta di una pecora: io non so se sono cittadini islamici o chi altro e non mi interessa. Ma sul nostro territorio nessuno si deve permettere di fare quello che vuole e di creare questo schifo”.

Quattro sacchi neri della spazzatura lungo la strada, con le parti dell’animale ben visibili. Dalle immagini appare evidente la presenza di mosche e insetti e “visto il caldo di ieri – ha detto Lambertucci – si può immaginare come questa sia una bomba chimica. Deidda riporti ordine a Santa Croce”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.