Via il semaforo, da domani rotatoria provvisoria in via Usciana

Nelle prossime settimane l'installazione di quella definitiva

Procedono i lavori, a cura della provincia di Pisa, per la rotatoria di via Usciana, all’incrocio tra la Francesca bis (Sp 66) e via Usciana (Sp 34) che collega Castelfranco di Sotto a Staffoli. L’intervento modificherà la viabilità di uno snodo fondamentali per il territorio e porterà alla riqualificazione urbana a nord di Castelfranco. Da martedì 4 agosto, condizioni meteo permettendo, sarà istituita una rotatoria provvisoria sull’incrocio tra la Strada provinciale Nuova Francesca e la Sp 34 Castelfranco-Staffoli.

Le lavorazioni per la trasformazione in rotatoria definitiva, come da progetto, proseguiranno nelle settimane successive con la posa di cordonati e le necessarie bitumature. Da martedì sarà realizzata la segnaletica orizzontale provvisoria con l’intervento di movieri. Sull’incrocio sarà presente la polizia municipale di Castelfranco per garantire la sicurezza nel periodo di transizione da intersezione a raso a rotatoria e lo spegnimento dell’impianto semaforico.

L’intervento, frutto di un faticoso e lungo percorso intrapreso negli anni passati da parte dell’amministrazione comunale, è cofinanziato dalla provincia di Pisa, dal comune di Castelfranco di Sotto e dalla regione Toscana, attraverso il bando regionale Azioni Regionali per la Sicurezza Stradale.

Insieme ai lavori della nuova rotonda è prevista la realizzazione dello scavalco della pista ciclabile sul vecchio sedime stradale. Via Usciana che rappresenta il primo tassello della più ampia riqualificazione dell’intero tratto esistente dell’attuale pista ciclabile, con realizzazione nel 2021 dell’intero tratto mancante fino al centro storico-via Don Botti.

“Il cantiere a cura della Provincia di Pisa è stato avviato alcune settimane fa – spiega il presidente della provincia Massimiliano Angori -: in questo periodo sono state eseguite le operazioni necessarie quali il posizionamento delle recinzioni delle aree di intervento, con conseguente restringimento delle corsie della viabilità. Si tratta come sempre di lavori finalizzati a garantire una sempre maggiore sicurezza per tutto il territorio sulla viabilità provinciale”

“Entriamo nel vivo della modifica del nostro sistema viario – ha commentato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti -. L’intersezione rappresenta da tempo un punto critico per la viabilità. Nel corso degli anni è stata oggetto di sinistri, anche gravi. La rotatoria andrà a sostituire l’attuale impianto semaforico, oggetto di numerosi incidenti, migliorando così in modo risolutivo la sicurezza stradale di un punto cruciale per Castelfranco e per tutto il territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.