Favole e teatro per bambini a San Miniato Basso

Spettacoli in programma dal 12 al 16 agosto

L’arena estiva per le famiglie il Teatrino al Pinocchio a San Miniato Basso, al Campo da basket adiacente la casa culturale, organizzata dal Teatrino dei Fondi, in collaborazione con il Circolo Arci e Casa Culturale di San Miniato e il Comune di San Miniato, prosegue con spettacoli da martedì (11 agosto) a domenica (16 agosto).

Un’arena estiva con una programmazione per oltre due mesi, uno spazio di socialità in sicurezza per accogliere la magia del teatro.

Martedì 11 alle 21,30 va in scena Titta&Tonti: missione Cappuccetto Rosso, di e con Claudio Benvenuti e Serena Cercignano, un’esilarante avventura che ha per protagonisti una coppia di investigatori d’eccezione, due goffi e pasticcioni personaggi che provano a essere dei supereroi in grado di sconfiggere i cattivi delle fiabe.

Mercoledì 12 alle 21,30 è la volta di un appuntamento di teatro di prosa sotto le stelle con Mistero Buffo con Alberto Ierardi e Giorgio Vierda. Una messinscena volta a indagare la figura del giullare, che ripropone alcune delle più divertenti e irriverenti “giullarate” di Dario Fo, tratte dal suo famosissimo Mistero Buffo. Uno spettacolo tutto d’attore, in stile giullaresco: niente scenografia, tanta energia, temi sociali, lingue inventate e mimica d’effetto: un tuffo nella finzione dove solamente corpo e voce degli attori sono in grado di aprire le porte dell’immaginazione agli spettatori che, attraverso una fragorosa risata collettiva, trovano anche il modo di riflettere sulle crepe che dividono la società tra parte debole e parte dominante.

Due attori si alternano sulla scena dando vita a uno spettacolo dal sapore spiccatamente comico, che al contempo offre vari spunti di riflessione.

Giovedì 13 alle 21,30 è un appuntamento per i piccolini dai 3 anni in su Cuore di pane, con Ilaria Gozzini, uno spettacolo poetico, la storia raccontata dalla maga del pane di due sorelle gemelle. Con viaggi, disavventure ed errori si va alla ricerca del pane perfetto.

Venerdì 14 alle 21,30 Alberto Ierardi e Ilaria Gozzini intepretano il Pesciolino d’oro, una fiaba classica ricca di suggestioni narrative e tematiche, una favola che ci ricorda come la ricchezza non faccia la felicità e che per essere felici nella vita spesso sia sufficiente saper scorgere la bellezza in ciò che si possiede e in ciò che ci circonda. Attraverso i ricordi del vecchio pescatore, divenuto un viandante, un uomo povero ma felice, perché, a differenza della vecchia moglie, è capace di accettare la propria condizione apprezzandone gli aspetti positivi.

Domenica 16 agosto alle 21,30 è la volta del Chicco di grano, una favola dal sapore antico per pupazzi e narrazione, incentrata sull’amore per la natura e la ciclicità delle stagioni. Lo spettacolo racconta la storia di due formiche, Milly e Molly, che, come ogni anno in estate, partono in cerca delle provviste da raccogliere e conservare in vista dei mesi invernali, ma fanno una scoperta e proveranno a cambiare il loro destino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.