Ciclopista dell’Arno, riapre il Ponte alla Motta a Marcignana foto

I 10 chilometri servono a non interferire con la viabilità esistente

Sono conclusi i lavori per la costruzione del sottopasso in corrispondenza della strada provinciale 11 e del Ponte alla Motta a Marcignana per la realizzazione della Ciclopista dell’Arno.

Il Ponte alla Motta, sulla Sp 11 Pisana per Fucecchio che collega Marcignana di Empoli a Bassa di Cerreto Guidi, sarà riaperto domani martedì 11 agosto alle 17, con largo anticipo rispetto ai tempi del cronoprogramma iniziale.

Il ponte è percorribile con limitazione di senso unico alternato e divieto di passaggio ai mezzi di carico superiore ai 35 quintali esclusi i mezzi del trasporto pubblico locale.

Il manufatto in calcestruzzo armato è lungo circa 9 metri con sezione rettangolare di 3 metri per 2,40 metri. Grazie a questa opera è possibile garantire la continuità del percorso ciclabile della Ciclopista dell’Arno senza interferire con la viabilità esistente.

Dieci chilometri di percorso adatto a bici ma anche a lunghe passeggiate che rientra in quel grande progetto che vede la Regione Toscana impegnata a finanziare un lungo ‘sentiero’ che va dalla sorgente alla foce dell’Arno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.